Punti di ricarica: l’Italia oltre quota 26.000, ma non basta

Al 31 dicembre 2021 in Italia risultano installati 26.024 punti di ricarica e 13.233 infrastrutture tra stazioni e colonnine. Tanto o poco? Medio, tendente al poco. Detto in altri termini: in Italia ci sono 5,1 colonnine di ricarica ogni 100 Km. Per fare un confronto: in Grecia ve ne sono 0,2 e in Olanda sono 47,5.

DISTRIBUZIONE GEOGRAFICA DELLE INFRASTRUTTURE DI RICARICA – DICEMBRE 2021

Fonte: https://www.dmove.it: distribuzione dei punti di ricarica sul territorio – dicembre 2021

Totale infrastrutture di ricarica 13.223
Totale punti di ricarica 26.024
Totale location 10.503

Le infrastrutture risultano collocate per il 79% su suolo pubblico (strada) mentre per il restante 21% su suolo privato a uso pubblico (supermercati, alberghi o centri commerciali).

Rispetto al 2020, i punti di ricarica sono cresciuti di +6.700 e le infrastrutture di ricarica di +3.514, con una crescita rispettivamente del +35% e del +36%. Del totale dei punti di ricarica privati installati in Italia, una buona parte sono wallbox (il 75% nel 2020), il resto colonnine.

RICARICHE ITALIANE: COME E DOVE

Fonte: MOTUS-E

Si noti che il 13% delle infrastrutture installate è “attualmente non utilizzabile dagli utenti finali” (stato: gennaio 2022), in quanto non ancora collegato alla rete elettrica.

Tuttavia, nonostante questo dato, si notano sforzi di miglioramento nei processi autorizzativi di allacciamento. Questo, se non altro, conferma l’efficacia degli sforzi dell’ottimizzazione dei processi di autorizzazione e una riduzione del tempo necessario all’attivazione, miglioramento necessario per fare fronte ai futuri sviluppi previsti.

Punti di ricarica: l’Italia oltre quota 26.000, ma non basta - Ultima modifica: 2022-02-05T15:03:00+01:00 da Repower

Il nuovo Charging Hub del Teatro Repower
La struttura di Assago tra le prime a offrire il servizio di ricarica

I 6 Live Show di X Factor 2021 lo hanno confermato come uno dei teatri più amati di Milano e non solo.
Dal 2020, il Teatro che sorge di fianco al Forum di Assago ha aperto un nuovo capitolo della sua storia, diventando Teatro Repower: un nuovo nome, un nuovo concept di comunicazione e di servizi all’insegna della sostenibilità e dell’innovazione. Oltre a essere stato personalizzato con un nuovo progetto di grande impatto scenografico, il Teatro Repower è ora servito da un innovativo Charging Hub per la mobilità elettrica costituito da: 9 PALINA da 22kW – le stazioni di ricarica di design firmate da Italo Rota e Alessandro Pedretti – e 1 Fast Charger da 75kW e 2 E-LOUNGE, strumenti di ricarica polifunzionale ideati dallo studio Antonio Lanzillo & Partners, dove ricaricare l’e-bike o parcheggiare la bici.

Il nuovo charging hub del Teatro Repower

GIOTTO:
una ricarica per tutti

La nuova soluzione di design di Repower

La wallbox GIOTTO di Repower

La rivoluzione dell’elettrico è sempre più una realtà. Proprio per potenziarne la diffusione è nato GIOTTO, il nuovo strumento di ricarica di Repower accessibile a tutti, configurabile sia come wallbox, quindi con installazione singola a muro, sia a terra su palo, anche in versione bifacciale.
Corredato di un apposito meter con il quale è possibile quantificare in tempo reale l’energia erogata, GIOTTO è pensato per quelle aziende dotate di spazio esterno agibile al pubblico, dove è possibile offrire il servizio di ricarica a clienti, fornitori e dipendenti. Progettato dallo studio del Compasso d’Oro alla Carriera Makio Hasuike, GIOTTO diventa anche uno strumento di comunicazione perché segnala il servizio di ricarica sulle principali app e piattaforme di localizzazione per e-driver, ed è dotato di cornice personalizzabile con sette colori diversi, mentre la sua tela può essere utilizzata per la comunicazione di prossimità.

+35%
Aumento dei punti di ricarica nel 2021 rispetto al 2020
Repower Single Template 2022 – last article - Ultima modifica: 2022-02-22T15:14:43+01:00 da tnadmin